opinioni su Enzo Miccio

Opinioni sul wedding planner Enzo Miccio

Dopo essersi diffusa con successo negli Stati Uniti, la professione di wedding planner ha avuto modo di prendere piede in Europa e nel nostro Paese, sempre più coppie in procinto di sposarsi richiedono l’aiuto di agenzie specializzate nella pianificazione ed organizzare di un matrimonio.

Questa figura professionale permette alla coppia di curare nei minimi dettagli i preparativi del matrimonio gestendo al meglio non solo il tempo ma anche riducendo lo stress legato ai preparativi nuziali. Tra i nomi più rappresentativi che in pochi anni sono riusciti a farsi conoscere in tutta Italia ed anche all’estero bisogna citare Enzo Miccio, grazie anche alla passione con cui ha organizzato corsi per wedding planner.
I futuri sposi che si affidano al team guidato da Enzo Miccio non sono pochi, perché questa soluzione permette di curare i vari aspetti delle nozze; grazie alla collaborazione tra sposi e wedding planner è possibile studiare i diversi dettagli che ruotano attorno alla realizzazione di un evento nuziale, cercando di esaudire al meglio le richieste degli sposi. Raccogliendo le testimonianze di alcuni clienti che si sono rivolti ai servizi offerti dal noto wedding planner è stato possibile valutare l’operato ed il grado di soddisfazione di coloro che si sono rivolti ad Enzo Miccio.

La testimonianza di Giulio: matrimonio shabby chic

La prima opinione raccolta è quella di Giulio, manager milanese che si è affidato al wedding planner italiano per organizzare il suo matrimonio con la fidanzata americana. Dal momento che la cerimonia è stata programmata in Italia, la gestione dei preparativi è stata seguita dallo staff di Enzio Miccio che ha dovuto fare i conti con tempi di organizzazione ristretti. La location per la cerimonia ed il banchetto è stato un giardino di un casale toscano, mentre il tema della cerimonia si è concentrato sullo stile shabby chic, che combina dettagli ecologici e vintage. Gli sposi sono stati conquistati dalle decorazioni scelte per allestire la location: delle lanterne in ferro battuto dal finish anticato ricolme di ortensie, rose e camelie dai colori pastello; hanno ottenuto pareri positivi gli inviti realizzati in carta antica sui toni soft del beige con stampa di fiori stlizzati e lettering dorato.
Molti pareri positivi degli invitati sono stati indirizzati alla torta nuziale, di ispirazione americana composta da cupcakes monoporzione disposte attorno ad una wedding cake in versione ridotta su cui è stato posizionato il cake topper con sposi. Una pecca rilevata dagli invitati e riportata dagli sposi riguarda il menù considerato troppo italiano per i palati degli ospiti americani che hanno gustato alcuni piatti a stelle e strisce rivisitati in chiave italiana.

La testimonianza di Aurora sul suo matrimonio da principessa

Sin da piccola Aurora ha sognato un matrimonio da moderna principessa, per vedere realizzato il suo desiderio, la sposa ha deciso di affidare l’organizzazione del matrimonio allo staff di Enzio Miccio che ha dato forma ad un memorabile evento. Dopo il rito nuziale in chiesa, i festeggiamenti si sono spostati in un antico castello: il banchetto si è svolto presso il castello Giusso che si affaccia sul golfo di Napoli, uno scenario ideale per coronare il sogno di una principessa romantica. L’allestimento è stato alquanto sobrio visti gli arredi interni del castello (mobili antichi ed altri elementi di arredo suggestivi), sono stati inseriti solo dei candelabri e delle composizioni floreali scultoree; più scenografici il tableau de mariage ed i segnaposti interamente realizzati a mano da un calligrafo professionista, dei dettagli che sono stati apprezzati dagli invitati.
La sposa è stata seguita attentamente nella scelta del suo wedding look puntando su una creazione dal taglio sartoriale e ricercato, anche l’hairstyle ed il make up della sposa sono stati selezionati accuratamente per valorizzare la bellezza della sposa e per creare un perfetto connubio con il vestito da sposa dalla forma ampia e voluminosa con corpetto aderente tempestato da punti luci, il wedding dress è stato completato da un lungo velo a strascico. Gli invitati sono stati salutati dagli sposi ricevendo un elegante presente: un piattino di porcellana con la base incisa con i nomi degli sposi e la data delle nozze.
Anche in questo caso Enzo Miccio si è occupato personalmente del wedding gift scegliendo un ricordo in linea con il tema del matrimonio. Aurora e suo marito hanno speso solo complimenti e ringraziamenti nei confronti di tutto il team di wedding planner che hanno dato vita ad un wedding party emozionante.

La testimonianza di Sandra sulle nozze dal tema bohémien

L’esperienza di Sandra è quella di una coppia di sposi che ha dovuto organizzare il matrimonio in soli due mesi e per assicurarsi che tutto fosse perfetto si è affidata a dei professionisti con uno staff di collaboratori collaudato, la scelta è ricaduta sul team di Enzo Miccio. In collaborazione con il wedding planner, gli sposi hanno scelto come tema nuziale lo stile bohémien, la cerimonia è stata organizzata in una piccola chiesa di campagna, che non è stata trovata con molta facilità ma alla fine dopo tante ricerche e trattative è stata trovata nella provincia di residenza degli sposi; per abbellire la facciata della chiesetta è stato allestito un romantico arco nuziale composto da mughetto, margherite e fiori di campo bianchi.
Per lo svolgimento del wedding party è stato scelto un bosco nelle vicinanze della chiesa, gli alberi sono stati decorati con acchiappasogni, corone floreali, campanellini, sono state poi disposte delle amache, diverse panchine e tanti cuscini. La scelta del luogo del ricevimento non è stata accolta con entusiasmo da alcune invitate per ragioni di comodità, ma alla fine il banchetto e gli intrattenimenti hanno finito per conquistare tutti gli ospiti che si sono lasciati influenzare dall’atmosfera bohémien.

You may also like

Leave a comment