ragazze universitarie che ridono ad una festa di laurea

Un menù originale per la festa di laurea

Finalmente dopo anni di sacrifici, è arrivato il grande giorno in cui si concretizzano tutti gli sforzi economici e mentali profusi per tagliare l’importante traguardo: la laurea. È un risultato che riempie di gioia e soddisfazione non solo chi l’ha conseguito, ma anche familiari ed amici. È un evento che capita una sola volta nella vita e merita di essere festeggiato con accanto gli affetti più cari. Cosa c’è di meglio che organizzare una bella festa di laurea per poter condividere questo momento, divertendosi e brindando nell’augurio di un brillante avvenire per il giovane neo-laureato. In questi casi uno degli aspetti più importanti è scegliere un menù adeguato. Partiamo subito col dire che non esistono regole precise e non ci sono ricette tipiche appositamente create per questo evento. Sostanzialmente tutto dipende solamente dal gusto e dalle preferenze personali. La prima decisione riguarda la scelta tra pranzo, cena o buffet. Se si desidera organizzare una festa più intima con pochi amici, si può tranquillamente stare a casa altrimenti, se si vogliono riunire molti invitati, è inevitabile scegliere un buon ristorante. In quest’ultimo caso ci si potrà avvalere dell’esperienza di uno staff di professionisti e dei loro preziosi consigli.

Il pranzo

Scegliere un menù per il pranzo delle festa di laurea non è semplice. Un fattore importante è il periodo dell’anno. Se siamo in primavera o in estate con un clima molto caldo è meglio optare per piatti gustosi ma leggeri. In questo caso il pesce la fa da assoluto padrone. In stagioni invece più fresche si può scegliere un buon menu a base di carne.

Una scelta consigliata è il menu light lunch che unisce leggerezza ad un gusto sorprendente.

Si parte con un antipasto a base di crescentine con prosciutto crudo e speck, delle semplici bruschette al pomodoro fresco e basilico (meglio evitare l’aglio) e dei formaggi misti accompagnati con verdure grigliate.
Come primo piatto si può rimanere sul tradizionale con le lasagne alla bolognese oppure un risotto gamberi zucchine e zafferano.
Anche il secondo sarà all’insegna della leggerezza con degli spiedini misti di pollo, manzo e maiale accompagnati con patate al forno.
Tutto molto gustoso e leggero giusto per lasciare spazio all’immancabile torta di laurea in perfetto stile cake design con tanto di decorazioni a tema.
Per il brindisi è d’obbligo stappare una bottiglia di ottimo spumante italiano, lascio a te la scelta.

La cena

Indipendentemente dalla location (casa o ristorante) il menù per la cena della festa di laurea deve essere semplice e leggero. Non si sta festeggiano il Natale né tanto meno il capodanno, meglio rimanere su ricette appetitose ma che non appesantiscono. L’ideale è un menù a base di pesce.

Si può partire con degli antipasti freddi come un’insalata di mare o di polpo e patate e un carpaccio di tonno e spada.
Per i primi si può scegliere uno squisito risotto alla champagne e scapi o un classico e intramontabile spaghetto alle vongole.
Sui secondi le possibilità sono innumerevoli. Si possono sorprendere gli ospiti con delle polpettine di tonno e ricotta, con la semplicità di un’orata o un branzino al forno o con il delicato sapore delle triglie al finocchietto. Anche i calamari ripieni sono una ricetta veloce e gustosa da prendere in considerazione.
Una festa che si rispetti ha il suo culmine con il taglio della torta. In questo caso abbiamo solo l’imbarazzo della scelta. Basterà rivolgersi ad un bravo pasticcere per avere un risultato che meraviglierà tutti i presenti. Sia che si festeggi un laureato in medicina, in legge o di qualsiasi altra facoltà, la torta dovrà obbligatoriamente avere delle guarnizioni rigorosamente a tema.
Il tocco finale saranno delle ottime bollicine italiane per brindare al festeggiato, qui lascio ancora a te la scelta.

Il buffet

Il buffet è la soluzione che sta riscuotendo sempre maggior successo. Permette una più facile organizzazione, è meno stressante di dover preparare un pranzo o una cena, consente di riunire molti invitati anche se la festa viene organizzata in casa e soprattutto è una scelta più economica. Si può decidere di preparare tutto in famiglia oppure di rivolgersi per esempio ad una società di catering. Vediamo alcune ricette che si possono impiegare in un buffet.

Le torte salate sono una certezza che uniscono semplicità e gusto; si realizzano con pasta sfoglia o brisé e si possono farcire con una gran varietà di ingredienti. Hanno il vantaggio di poterle preparare con largo anticipo e di essere servite a fette e mangiate con le mani. Altri stuzzichini sempre molto graditi sono le pizzette mignon, le tartine e i vol-au-vent: in un buffet che si rispetti non devono mai mancare. Alimenti particolarmente adatti e semplicissimi da preparare sono salumi e formaggi che riscuotono sempre un gran successo. Anche gli involtini di verdure, fatti di zucchine o melanzane grigliate ripieni di gustosi formaggi freschi, saranno sicuramente apprezzati. Da non dimenticare le uova ripiene, i cocktail di gamberetti e le cozze gratinate. Pur trattandosi di un buffet, una festa non può considerarsi tale senza una torta con tanto di dedica e l’immancabile cappello di laurea in cioccolato e simpatiche decorazioni.

You may also like

Leave a comment