agenda per event planner

Event Planner e Wedding Planner

Quante volte avete sentito parlare di Event Planner e Wedding Planner e vi siete chiesti chi sono questi professionisti, quali le differenze e quando è necessario rivolgersi a loro? Probabilmente gli aspetti che distinguono queste due figure lavorative sono tante, ed è per questa ragione che ora cercheremo di fare un briciolo di chiarezza.

Chi è l’Event Planner?

L’Event Planner è un organizzatore di eventi, in particolare ci si rivolge a questo professionista per la pianificazione di qualunque tipo di evento, che si tratti di una festa di battesimo, laurea, compleanno, oppure una convention, la presentazione di un libro o qualunque altro evento che si voglia celebrare. Il suo obiettivo è organizzare ogni singolo dettaglio in modo che tutto sia perfetto, dai posti a sedere alla preparazione delle portate, dall’allestimento della sala, agli inviti da consegnare agli ospiti, senza naturalmente trascurare la scelta delle bomboniere e la predisposizione di tutto quello che occorre per rendere l’evento perfetto.

Differenza Event Planner e Wedding Planner

La principale differenza tra Event Planner e Wedding Planner è data dal fatto che quest’ultimo organizza matrimoni.
Ovviamente si può dibattere che il matrimonio è un evento e di certo è così, ma si tratta di un giorno a cui tutti riconoscono una particolare rilevanza, essendo considerato il giorno più importante della propria vita. Bisognerebbe sottolineare come i rituali e gli usi legati alla celebrazione delle nozze sono così tanti al punto che si preferisce avere al proprio fianco un pianificatore specializzato in questa tipologia di eventi, anziché fare tutto da soli e rischiare di fare un bel flop.

Si precisa però che, nella maggior parte dei casi, un Event Planner è anche Wedding Planner, ma non mancano casi in cui, vista l’importante mole di lavoro richiesta, il secondo preferisca dedicarsi solo a questo tipo di evento, in modo tale da concentrarsi nella realizzazione di eventi nuziali anche molto articolati e spettacolari.
Se in molti oggi rinunciano ad un organizzatore di eventi per le feste di battesimo, compleanno, comunione o altri eventi, in pochi fanno a meno invece di contattare un organizzatore di matrimoni.
Si tratta di un mercato in costante crescita, di cui anche i produttori televisivi pare essersene accorti. Basta pensare che i lavori del più importante Wedding Planner italiano, Enzo Miccio, sono diventati una trasmissione TV in onda su Real Time, canale 31 del digitale terrestre.
Questa trasmissione è un vero must tra i giovani sposini italiani che possono prendere ottimi spunto per organizzare il matrimonio perfetto e avere nuove idee più creative.

A quanto pare, il programma piace molto anche ad altri Wedding Planner che imitando e imparando da Enzo Miccio possono preparare anche loro un matrimonio con i fiocchi e fornire al proprio pubblico un servizio di eccellenza.
Il titolo della trasmissione, a cui abbiamo appena accennato, è “Diario di un Wedding Planner”, va in onda su Real Time ogni mercoledì alle 21:10, ma è possibile trovare su internet anche tutte le puntate precedenti in podcast.

Come diventare Wedding/Event Planner

donna che studia all'università

Per diventare Wedding o Event planner vi sono dei corsi specifici, i più importanti in Italia sono tenuti dallo stesso Enzo Miccio, ma ve ne sono altri altrettanto validi e tenuti da professionisti del settore. In questo lavoro è importante imparare, ma è essenziale anche la capacità di ascolto, in modo tale da riuscire ad assecondare le esigenze dei clienti e dare sfogo alla propria creatività. Si trovano corsi di poche ore anche online e corsi più completi tenuti in importanti università, come la Bocconi e l‘Università di Bologna, che propongono corso di Laurea e Master in Management e Organizzazione Eventi.

Questi corsi universitari risultano molto utili per chi vuole intraprendere una vita nel campo dell’organizzazione di eventi mondani o anche specificatamente nuziali.
Altro punto di riferimento del settore è anche Diana De Ros Event Planner che gestisce uno studio molto grandi che non si occupa solo di persone che vogliono sposarsi, ma di eventi a 360°. Anche loro possono insegnare il mestiere ai novizi e a tal scopo offrono delle lezioni su come si organizzano le nozze e tutto quello che serve per renderle davvero speciali.

Cosa fare dopo che si è frequentato un corso?

Dopo aver seguito il corso di wedding planner sarà interesse di ogni soggetto iniziare a lavorare nel Mondo del wedding. Per mettere in pratica le proprie competenze esistono diverse possibilità.
Tra le strade percorse maggiormente vi è la scelta di rivolgersi a chi si occupa già del settore, come ad esempio negozi di bomboniere che offrono già questo servizio, collaborando con agenzie di Event Planner.
Altra possibilità lavorativa potrebbe essere aperta aprendo un’agenzia di Event e/o Wedding Planner da soli, in questo caso si opererà come liberi professionisti e risulterà necessario aprire una partita IVA.

Il segreto per avere successo nel campo dei matrimoni e della gestione di eventi di vario tipo è quello di essere un ottimo public relator.
In questo settore instaurare ottimi contatti con gli altri e altrettanto importante di farsi conoscere per le proprie abilità. Vi è molta concorrenza nel settore e anche una buona dose di gelosia.
Vedrete però che nel tempo a fare la differenza saranno proprio la creatività e la professionalità e allora il segreto e di sentirsi wedding event anche nella vita privata.
Utilizzate la creatività in ogni momento della vita, cercando di risultare coerenti con quello che rappresentate quando siete a lavoro in una sala ricevimenti.
Altro modo per aumentare la propria popolarità è quella di realizzare dei book dei i propri lavori, in modo tale da presentare quello che sapete fare a chi vi richiede un preventivo e vorrebbe farsi un’idea della qualità delle feste organizzate da voi.
Credo vi avervi fatto sorgere ora altro dubbio..

Come fare un preventivo, quanto guadagnare come wedding planner o event planner?

Cerchiamo di dare dei numeri più precisi.
In Italia un Wedding Planner guadagna dai 1000 ai 5000 euro a cerimonia. Ovviamente gli sposi dovranno pagare a parte bomboniere, servizio fotografico, fiorista e abiti. Il compito più importante del Wedding è quello di coordinare il tutto. L’importo da fatturare dipenderà dai servizi chiesti all’organizzatore e quindi dal tempo impiegato per mettere in piedi tutta la celebrazione. E’ inutile specificare come esistano alcune feste di nozze che necessitano una serie di sforzi paragonabili a quelli di un’opera cinematografica!
Anche l’Event Planner guadagna in base al tipo di evento che deve organizzare, pure se bisogna puntualizzare come un battesimo, un convegno, un compleanno richiedono meno lavoro e quindi i compensi richiesti, se confrontati con quelli medi per organizzare un matrimonio, sono certamente inferiori.
Non per questo gli event planner guadagnano poco! Giusto per dare un’indicazione di massima, si pensi che per una semplice consulenza, l’importo varia dai 50 ai 150 euro l’ora.

You may also like

Leave a comment